Flusso di coscienze

Tuesday, August 15, 2006

.

la sessualità pura, impersonale, dell'orgia, della pornografia, della prostituzione, della promiscuità.
la sessualità personale in cui si entra in un rapporto con una persona concreta, conosciuta.
E poi le forme di erotismo ammirate dagli autori francesi in cui ciascuno ha tanti amanti: come fossero tutti amici, senza legami con nessuno, sempre senza impegno, gelosia, esclusività.
Leggero e pesante: sesso e amore.
La linea divisoria è profonda, abissale.

- un uomo e una donna a una festa -

Lei incontra un altro, le piace, è libero, sta per partire, le chiede se vuol andare con lui.
Faranno insieme un viaggio, si divertiranno, nessun legame.Poi ciascuno per la propria strada.
Ma l'uomo che alla festa aveva accompagnato la donna, quando capisce che la sua compagna
può andarsene con l'altro prova un dolore isopportabile. Perchè scopre d'amarla.
Lei è sul versante del sesso, lui su quello dell'amore. Quello che per lei è gioco, per lui è tragedia.


Il sesso è leggero non lega, non fa soffrire, se non va bene con questo andrà bene con l'altro.
Invece l'amore è pesante dona estasi e felicità, ma basta nulla, una frase sbagliata, per lasciare una ferita straziante.

Quel "nulla" quel piacere leggero lacera, distrugge l'altro.
Non si tratta l'amore con leggerezza non si distrugge l'amore con la leggerezza.